“benefizradler”  “charity cyclist”   “benefiz cycliste”   “caridad ciclista”   “ciclista solidale”   “velgorenhed cyklist”   “liefdadigheids fietsers”
I
Fedele al pensiero della prima pagina nel migliore dialetto Eschweiler: non parlare, ma fare 
Perché "ciclista Benefico" ?
Avendo io avuto la fortuna di essere sano e felice ho potuto girare il mondo in bicicletta. Ho conosciuto tante persone e vissuto La natura, per questo ho voluto donare qualcosa. Cosi e' nata "Pedalata Benefica" (km in Euro) per scopo benefico. Trascorrere le vacanze in bicicletta e' un esperienza salutare in tutti i sensi e trarne qualcosa di buono e'  estremamente utile. Trovo anche il sostegno di mia moglie che "Lavoro permettendo" mi accompagna. Cosi in bicicletta  siamo piu veloci che a piedi ma pui lenti che in macchina. Noi vediamo i paesi, sentiamo e viviamo la natura con-tutte le sue distrazioni e rigidita'. Abbiamo conosciuto persone diverse, cio' ha comportato molte amicizie e tanto aiuto e  riconoscimento per il nostro "Giro benefico" in bicicletta.
Qui ci sono: Philipp e Monika su un originale penny-farthing del 1876, trovato in un bike-foglio in Scozia
Ogni anno pedaliamo per una diversa istituzione sociale che vive di donazioni. Allo stesso tempo le persone nel nostro  paese vengono informate tramite la stampa locale dei nostri movimenti e attraverso noi il lavoro delle istituzioni. Siamo  quindi ciclisti nel corpo e nell'anima e viaggiamo con un           idea caritativa.                                                                                                                                                                     (Grazie alla Familiare Soccol)
Home Vorwort Aktuelles Benefizradtouren andere Radtouren Unterstützer Links Impressum